Perchè Portale Bonus 110%

Rassegna stampa

Portale Bonus nasce dall’idea dell’Ing Graziella Di Filippo che desiderava trovare una soluzione per collegare i committenti con le imprese e i tecnici

Per creare una situazione che generasse valore per tutti i partecipanti, c’è bisogno di fare in modo tale che l’intricato mondo dell’edilizia venga semplificato il più possibile, attraverso l’uso di modelli di autovaluzione digitali, semplici ed immediati, tenendo sempre in mente che il tutto deve essere il più trasparente possibile.
L’uso dei sistemi di predittività consente a PortaleBonus110 di incrociare la domanda e l’offerta in un modo unico sull’intero panorama nazionale.

Abbiamo ribaltato il concetto tradizionale di e-commerce. Sono i committenti ad essere ricercabili dai tecnici e dalle imprese e questo aumenta la concorrenza del settore. Così facendo abbiamo pensato prima all’interesse collettivo con l’obbiettivo di essere clientecentrici. In questo modo pubblicizziamo a livello nazionale il committente ossia chi compra e non chi offre le proprie competenze tecniche o edilistiche.

Portalebonus110 si pone come uno strumento di supporto e piattaforma indipendente per il committente dalla spigolosità del mercato, offrendo una valutazione di base a tutti e, sotto forma di consulenza, quelle più specifiche. I moduli di autovalutazione sono dotati di approfondimenti al fine di aumentare la consapevolezza attraverso l’uso di algoritmi.

Stiamo lavorando per fare in modo tale che questi sistemi diventi il nuovo standard, perché permette al committente, tramite gli strumenti messi a disposizione, di essere conscio delle scelte fatte e di non essere in balia delle scelte fatte da altri. Il committente riesce così a generare un comportamento virtuoso che stimola le imprese e i tecnici a comportarsi di conseguenza. Solo così riusciamo a portare il miglior risultato possibile per il committente, per le imprese e per i tecnici.

I punti fondamentali che il committente deve comprendere nella selezione delle professionalità e delle imprese

  • Procedura
  • Quantità
  • Qualità
  • Prezzi

Crediamo fortemente in questo progetto come progetto di rilancio dell’intero settore edilizio e dell’Italia